domenica 2 agosto 2015



è uscito da poco in libro una bella storia dal titolo "Una fiaba sotto il noce stregato" e l'autrice è Gloria Castellana. Gloria è una bravissima scrittrice a cui di certo non manca l'attenzione e la curiosità verso tutto ciò che quotidianamente incontra la sua strada; i luoghi, le persone o anche le piante, gli animali, le storie e leggende popolari che si ha la fortuna a volte di sentire narrare, e la natura che tutto questo mette insieme; ad esempio una passeggiata per un bel sentiero può essere sufficiente - se si ha la fantasia allenata - quale inizio di una fantastica storia tutta immaginata ma anche reale nelle similitudini e nei riscontri con i segni presenti intorno a noi. In questa ultima sua produzione i racconti legati alla nostra tradizione marchigiana sono così fortemente presenti come fossero niente di meno che una traccia già contenuta nel dna che ciascuno riconosce e sorride leggendo, perché si tratta di ricordi forse spesso troppo lontani che riaffiorano presentandoci alla vista immagini e odori mai dimenticati del tutto.
Vorrei che fossero le sue parole ad introdurre il libro : "Secondo la tradizione la notte di San Giovanni (24 giugno) si radunano le streghe, che ballano sotto la pianta a loro sacra: il noce. Ma allo spuntar del giorno, San Giovanni e la Vergine Maria passano a benedire le acque cosparse di erbe profumate e, come per incanto, ogni sortilegio svanisce. Nella fiaba una fanciulla è costretta a ballare all'infinito sotto il sole stregato, calzando zoccoli di legno di fico, usati anche dalle fate di mezza estate, per nascondere la maledizione del piede caprino...."
Ecco che compare dunque la danza marchigiana per eccellenza, sì perché il ballo sotto il noce non può che essere il saltarello: nella storia compare però anche un personaggio che ha un ruolo fondamentale, costruisce gli zoccoli di legno di fico e...si chiama Silvano...per scoprire cosa capiterà a lui e alla bella Rosella bisogna però leggere il bel libro.
Adesso che vi siete incuriositi non vi resta che contattare l'autrice tramite e-mail scrivendo a : gloriacastellana@gmail.com

Visualizzazione di 2015-08-02 10.35.34.png

aggiornamento del 25 ottobre 2016 - il racconto è scaricabile nel formato pdf da questa pagina :