venerdì 14 ottobre 2016


ISTRUZIONI PER L'USO 


13 – SULLA SPIAGGIA
(testo Bruno Trillini - musica Silvano Staffolani)
  
Ancora vedo tornare il sole dell'estate dell'estate
e sulla spiaggia quelle impronte delicate delicate
affiorano dall'acqua dei pensieri mai sopiti mai sopiti
davanti agli occhi immagini dei giorni più graditi più graditi
Gli lancio dei sassi per mandarli via
e solo per rabbia una goccia cade la cielo
sulla sabbia
Piange la nuvola priva del vento tutta sola tutta sola
un'onda strana m'ha portato sale nella gola nella gola
cammino a passi lenti e tiro calci per dispetto per dispetto
un cane corre insieme al suo padrone ed io rifletto io rifletto
che di vero c'è che ognuno pensa sempre
a fuggire i ricordi il tempo e la paura
di svanire
E in un istante riprende il canto
di tutte le ombre con gran crudeltà
un gabbiano forse per pietà
mi prende e mi porta

sempre più in alto.