lunedì 22 febbraio 2016








La rubrica "Radio killed the video star...on monday" si occupa di quelle radio che gratuitamente offrono spazio alla musica emergente / indipendente, nel tentativo di dare visibilità a certe sonorità per il solo piacere di farlo; con lo stesso piacere quest'oggi ospitiamo una radio...dove la libertà è di casa!
Radio Free : la musica rende liberi uno slogan che dal bel golfo di Napoli (o comunque nei pressi) parte per essere trasmesso ovunque grazie allo spirito contagioso dei conduttori che si alternano ai microfoni durante i giorni della settimana. Caratteristica principale di questa radio sono le trasmissioni originali da loro realizzate; è quindi possibile ascoltare, oltre a una playlist musicale di tutto rispetto anche programmi di approfondimento e cultura con il cuore sempre attento alla spigliatezza partenopea che fa sempre riflettere mentre ti strappa un immancabile sorriso (e spesso sono proprio sonore risate visto il talento di chi è al microfono).
La storia della radio è già riportata sul sito, leggiamola insieme :  
Radiofree nasce a Sapri (SA) il 01/07/2008, dalla passione di un gruppo di amici, con l’ unico scopo di fare radio in piena libertà. Partiti alla grande con molte dirette ed eventi in tutta italia, sono da segnalare: tre edizioni del meeting nazionale delle radio (dj sotto le stelle) dove radiofree ha vinto vari premi e attestati; concerti in diretta dei più importanti musicisti italiani e internazionali, ad esempio Andrea Braido, family’s band e un evento straordinario dall’alcatraz di milano con i musicisti di Vasco e di Zucchero; numerosi show con gli speaker in diretta in varie zone d’italia raccogliendo il primo anno fino a 390 ascolti giornalieri…
Radiofree ha ricevuto 2 premi il 10 gennaio 2009 a Polla (Sa) nel corso dell’interessante convegno sulle radio libere  “radio in fm” e inoltre targa nel 2010 in occasione del meeting nazionale della radio “dj sotto le stelle” a Villammare (Sa). Attualmente sono molti i collaboratori e le voci che fanno parte del nostro staff e che in piena libertà esprimono la voglia matta di continuare a far radio.…La storia continua…
Altro aspetto importante che caratterizza questa radio è il molto spazio dedicato alla musica emergente sia durante la normale programmazione settimanale che attraverso uno spazio tutto riservato ogni sabato. Ho fatto qualche domanda a Vincenzo Cutolo, anzi a Vinci perché è così che è conosciuto dagli ascoltatori e con la sua solita disponibilità si è prestato a questa intervista :
Da quanto tempo ti occupi di radio e come/dove hai iniziato?
Di radio mi occupo dal 1999 , ho iniziato per caso in una radio locale in fm della Basilicata (radio91)
All’interno della programmazione di Radio Free la musica emergente è molto presente sia nelle playlist che nei vostri programmi, da chi è nata questa idea?
l'idea della musica emergente è nata da me, grazie a questo mi sono fatto una gran conoscenza di musica underground del nostro paese .
Il sabato pomeriggio (dalle 15:00 alle 16:00) avete una trasmissione “top free” dove spesso ospitate in diretta un protagonista della musica emergente / indipendente, che idea ti sei fatto di questi nuovi autori attraverso le varie interviste?
Nel mondo emergente ci sta molta confusione e molti ahime non hanno capito bene se vogliono fare musica oppure perdere tempo.... nonostante tutto ho conosciuto tanta gente che meriterebbe un posto più alto nel panorama musicale
E’ forse possibile identificare un “genere” principale nelle proposte che vi arrivano? Si può parlare di moda nelle nuove sonorità o sono comunque variegate?
I generi sono diversi e secondo me non ci sta un filo conduttore
Con la vostra “vota la top free” (una classifica dei brani di autori emergenti in base ai voti degli ascoltatori) rappresentante un po’ uno specchio del gradimento del pubblico, da quanto tempo esiste questa vostra classifica? Ci ricordi le modalità per votare?
esiste da quando siamo partiti con la web radio quindi dal 2008 ... anche se cambiato negli anni il sistema di votazione .... semplicemente adesso si vota mandando il nome artista e brano alla nostra mail "votaartista@radiofree.it"
Avete mai pensato ad una eventuale pubblicazione di una compilation dedicata alla “top free” ?
si ci ho pensato molte volte, vedremo in futuro
Ascoltando quello che ti arriva ti è mai capitato di farti una domanda del tipo “come mai questo non è ancora famoso”? Eventualmente avresti anche una riposta?
si mi è capitato spesso ... penso che non si è mai trovato nel posto giusto al momento giusto
Web radio o FM radio?
tutte e due" I love radio a prescindere
Hai qualche consiglio da dare agli artisti prima che ti inviino i loro brani?
il consiglio che l'audio sia di buona qualità
Un contatto da dare a chi è interessato dove far pervenire il materiale?
free@radiofree.it
Buon ascolto con Radio Free (www.radiofree.it)