giovedì 25 febbraio 2016



Ecco i suoni che dalle Marche partono verso ogni possibile destinazione perché i confini non esistono per chi non si pone limiti. Come la morfologia terrestre di questa regione comprende ogni tipologia possibile è così anche per il carattere dei suoi abitanti che non manca di riflettersi anche nell’arte e nella musica che viene prodotta, sempre e comunque un vero “suono di marca” e di cui qui si va a trattare.   

CANTORI ANIMATI - LA CORDA D’ORO (2015)



Michele Paolassini (voce)
“Ci racconti una storia?” “Certo, perché no? Dunque vediamo...cominciare dal quinto spadaccino? Perché sapete non è mica vero che i moschettieri...sì quelli lì francesi dove c’era pure Dartagnan...insomma non è mica vero che erano quattro, assolutamente no! Erano cinque, sì proprio così, e il quinto era napoletano, parlava un po’ strano e anzi posso pure raccontarti che il grammelot non è un insieme di lingue del nord Italia e del resto dell’Europa, perché il grammelot è anche il napoletano mischiato al francese...e certo! Come dite? Non siete interessati alle storie di cappa e spada? Bene allora potrei raccontarvi la storia dell’Augusto? No, no ma quale vicino nostro, l’Augusto è una maschera, quella di un pagliaccio come quelli del circo che però a volta di dimentica di avere una maschera e...capito...niente circo.
Roberto Barbini (piano)
Avete gusti difficili sapete? Sapete forse che siamo tutti quanti delle marionette e se guardate bene potrete vedere i fili di chi ci comanda, e c’è una corda d’oro da cercare che è la più importante perché...Santo Malaussène aiutami tu che sei il capro più rappresentativo, dammi la pazienza e la fantasia necessaria a inventare una storia che piaccia a questi qui...ascoltatori assai difficili e impertinenti. Allora...c’era una volta una gatta che per uno strano incantesimo fu tramutata in donna e un buon uomo che stava con lei e tanto l’amava...come, preferisci le storie di cani?! Volete sentire la storia di una poliziotta che sotto mentite spoglie fa una retata e arresta tutti dentro un club dove un’orchestrina sta suonando? Forse la storia di una antica divinità indiana a cui gli uomini si rivolgono per essere salvati? Una vera storia d’amore con protagonista Maria la regina del tango che balla suono del bandoneòn? Ah! Non sapete cos’è un bandoneòn...
Enrico Contardi (contrabbasso)
Vi meritereste una ninna nanna, non una storia, una di quelle per addormentarvi ché almeno potete sognare di elfi, fate, orchi e draghi e non avreste così più bisogno di me. Vediamo, ultimi tentativi : vi racconterò la storia della primavera che sta per arrivare e che tutti fa rinascere, come rondini in arrivo a portarci tutta la bellezza possibile che...Mi spiace questa era l’ultima storia e neanche questa avete voluto sentire, ora non ne ho più, non sono capace di raccontarvi quello che vi piacerebbe sentire, è tutto sbagliato lo so ma...la vera perfezione non ha comparazione che nel vostro cuor!”
Lo so sembra più la storia di un libro piuttosto che la recensione di un cd ma invero di un cd stiamo parlando: quello dei Cantori Animati. Quanto da loro proposto assomiglia molto alla lettura di un libro di racconti perché riescono a musicare storie, ciascuna un piccolo capitolo a parte per questo volume dove la voce narrante appartiene a un vero prestigiatore dal cappello magico che chissà quante ne ha ancora da estrarre!
Andrea Greganti (clarinetto e clarinetto basso)
I Cantori Animati non hanno una bacchetta magica ma batteria, percussioni, contrabbasso, piano e voce (con l’aggiunta anche di violini, violoncello, viola, fisarmonica, clarinetto e chitarra elettrica) e con questi intrecciano una stoffa preziosissima, forse perché non hanno a disposizione un filo normale ma una corda d’oro.
Il loro è un teatro canzone che appartiene alla storia più nobile della canzone d’autore ma è anche un qualcosa in più perché di creatività, sia musicale che nei testi, ne hanno a disposizione un bagaglio tale che risulta difficile poterli facilmente paragonare a qualcun altro, uno stile comunque originale che viene a colmare un vuoto attualmente presente nella musica prodotta nel nostro paese, mancano i racconti, le storie che accompagnano le note e per fortuna qui ce ne sono.

Lasciamo che si presentino da soli :


Cantori Animati è un progetto nato nel 2013,
acustico, inseguendo il piacere della profondità nella leggerezza
cercando sostanza originale in vecchie forme,
prima di tutto all'interno della propria immaginazione...
Dall'incontro tra musicisti classici e autodidatti 
nasce la voglia di raccontare storie in musica, a volte recitate,
con i piedi a terra e le mani rivolte al cielo
Anima, Animali, Animati, Animazione...   Cantori Animati



  1. O’ quinto spadaccino
  2. L’Augusto
  3. La corda d’oro
  4. Il Capro
  5. Honorata cortigiana
  6. Club Giallo
  7. Mahakaruna
  8. Il suonatore di bandoneòn
  9. La ninna nanna di Charine
  10. Dolce primavera
  11. La perfezione

I Cantori Animati possono essere raggiunti dalla home page del loro sito : www.cantorianimati.it