venerdì 1 agosto 2014

...DI PAESI, PERSONE E ANIMALI 16) Da quando ti ho dimenticata


DA QUANDO TI HO DIMENTICATA
(testo e musica : Silvano Staffolani)

Se solo tu sapessi quant'è bella la vita
che conduco da quando ti ho dimenticata
Mi sveglio mai alla stessa ora prendo
sempre due caffè mi preparo una spremuta.
Poi chiamo il cane che non mi risponde
il pensiero si confonde ma ricordo l'hai preso tu.
Poi esco saluto il primo che incontro
solo per sentirmi dire che anche questo è un buongiorno.
Non è vero che ti cerco in ogni sguardo,
non è vero che non sono più sincero,
questa la chiamo libertà.
Certo c'è ancora chi mi chiede
che fine mai avrai fatto ch'è tanto che non ti vede.
Dico "sta bene" sono di poche parole
non do troppo confidenza mi comporto con prudenza
ma vorrei tornare indietro sui mie passi
dirgli "fatti i fatti tuoi che in fondo che ti frega?"
Infine meglio è tornare a casa
a suonare il campanello aspettando che tu apra.
E' vero ho paura delle ombre
è vero penso a chi si nasconde
senza avere niente da fare.
Da quando ti ho dimenticata sai c'è una cosa che non ti ho detto mai
non ho mai smesso neanche solo per un istante di pensare a te.



La finzione di vivere in solitudine ed in libertà, 
la finzione di credersi felici e sinceri mentre
si è preda delle paure che ogni ombra genera.
La finzione di credere che si possa 
dimenticare facilmente.
La finzione.